Torna a tutte le news

18 mln di euro per sostenere la continuità in sicurezza delle imprese

Regione Lombardia ha pubblicato i criteri attuativi del nuovo bando per sostenere le micro e piccole imprese per adottare le misure finalizzate alla ripresa in sicurezza.

Agevolazione. Contributo a fondo perduto concesso fino al 70% delle spese ammissibili.

Contributo massimo: 25.000,00€

L’investimento minimo è pari a 2.000,00€

Attività finanziabili. È ammissibile l’acquisto di:

  1. Macchinari e attrezzature per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali;
  2. Apparecchi di purificazione dell’aria;
  3. Interventi strutturali all’impianto di aerazione della struttura;
  4. Interventi strutturali per il distanziamento sociale all’interno dei locali;
  5. Strutture temporanee per il distanziamento sociale (parafiato, separé, dehors ecc..);
  6. Termoscanner e altri strumenti atti a misurare la temperatura corporea a distanza;
  7. Strumenti e attrezzature di igienizzazione per i clienti/utenti per i prodotti commercializzati;
  8. Dispositivi di protezione individuale (max 1.000,00 euro);
  9. Servizi di sanificazione e disinfezione degli ambienti (max 2.000,00 euro);
  10. Strumenti di comunicazione e informazione;
  11. Costi per tamponi per il personale dipendente (max 1.000,00 euro);
  12. Attrezzature, software e/o strumenti relativi al monitoraggio e controllo dell’affollamento dei locali;
  13. Spese di formazione sulla sicurezza sanitaria (max 2.000,00 euro).

Le spese son considerate ammissibili dal 22 marzo 2020 fino alla presentazione della domanda di agevolazione.

Soggetti Beneficiari. Micro e piccole imprese lombarde, operanti nei settori Commercio, Manifatturiero, pubblici esercizi (bar e ristoranti), artigianato, servizi, edile e industria.

Tempistiche. A breve verrà pubblicato il relativo bando.