Torna a tutte le news

25 mln per sostenere le imprese lombarde al proprio rilancio dopo un concordato in continuità o un accordo di ristrutturazione

Regione Lombardia e Finlombarda hanno pubblicato il nuovo strumento volto a sostenere le imprese che abbiano intrapreso, dopo aver superato un transitorio momento di difficoltà, un processo di ristrutturazione aziendale e necessitino di risorse finanziarie per la fase di rilancio.

Agevolazione.

È composta da un finanziamento ordinario compreso tra un minimo di Euro 500.000,00 e un massimo di Euro 2.000.000,00 di durata massima pari a 48 mesi assistito da Garanzia Regionale

Progetti ammissibili.

Possono essere finanziati gli investimenti materiali e immateriali per lo sviluppo aziendale, realizzati presso le sedi operative presenti sul territorio della Lombardia

Soggetti Beneficiari.

PMI e Mid-Cap (imprese con meno di 3.000 dipendenti) lombarde che abbiano in essere:

  1. un accordo di ristrutturazione dei debiti omologato, ai sensi dell’art. 182 bis Legge Fallimentare, oppure
  2. un concordato in continuità omologato ai sensi dell’art. 186 bis Legge Fallimentare;

e

  1. abbiano rispettato per un arco di tempo minimo di 18 mesi dal decreto di omologa, gli

impegni di pagamento previsti dal piano approvato dal Tribunale

Tempistica e Modalità di presentazione delle domande.

La domanda può essere inoltrata a partire dalle ore 12.00 del 06/04/2020 e fino alle ore 16.00 del 30/12/2021 tramite l’indirizzo PEC a turnaround@pec.finlombarda.it