Torna a tutte le news

in linea con le disposizioni dell’art. 56, comma 2 del Decreto-Legge 17 marzo 2020, n. 18, Finlombarda Spa promuove la Moratoria ‘Cura Italia’ a favore delle Pmi che hanno beneficiato di mutui e finanziamenti a rimborso rateale nell’ambito di tutte le misure gestite, sospendendo fino al 30 settembre il pagamento delle rate o dei canoni di leasing in scadenza prima del 30 settembre 2020. L’impresa può richiedere la sospensione dell’intera rata o solo della quota capitale

 Come richiedere la sospensione

  1. operazioni in co-finanziamento con il sistema bancario le Pmi dovranno presentare la richiesta di accesso alla Moratoria ‘Cura Italia’ alla banca co-finanziatrice che comunicherà con Finlombarda Spa tramite indirizzo Pec moratoriacovid19@pec.finlombarda.it, specificando nell’oggetto “Richiesta Moratoria Cura Italia: COFINANZIAMENTO”
  2. operazioni che non sono in co-finanziamento con il sistema bancario le Pmi dovranno presentare la richiesta di accesso alla Moratoria ‘Cura Italia’ a Finlombarda S.p.A. inviando specifico modulo scaricabile online compilato e firmato digitalmente dal legale rappresentante all’indirizzo Pec moratoriacovid19@pec.finlombarda.it con oggetto “Richiesta di Moratoria Cura Italia: FINANZIAMENTO DIRETTO”

Quando richiederla  Le richieste possono essere presentate a partire dal 17 marzo 2020, data di entrata in vigore del Decreto legge “Cura Italia”, e fino al 30 settembre 2020