Torna a tutte le news

Finanziamenti chirografari per il sostegno del capitale circolante

Agevolazione. L’intervento finanziario è costituito da un Finanziamento chirografario delle durata di 24 o 36 mesi e di un Contributo in conto interessi pari a 2,00 punti percentuali di abbattimento del tassoconcesso dalla banca.Il finanziamento richiesto non potrà superare il 15% della media dei ricavi tipici risultanti dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi fino ad un massimo di euro 750.000,00 per le PMI e fino a euro 1.500.000,00 per le grandi imprese che abbiano un organico inferiore a 3.000 dipendenti.

Spese finanziabili. Procedura unica semplificata senza la necessità di presentare alcuna documentazione in fase di domanda.

Garanzie. Potranno essere richieste garanzie personali, dei Confidi, garanzie dirette del Fondo Centrale di Garanzia.

Soggetti Beneficiari. Tutte le PMI e le Grandi Imprese con un organico inferiore a 3.000 dipendenti  con sede operativa in Lombardia, attive da almeno 24 mesi e appartenenti ad uno dei seguenti settori: Manifatturiero, Servizi, Commercio all’ingrosso, Costruzioni e Turismo con codice Istat primario I55.

Erogazione dell’agevolazione. A seguito dell’avvenuta istruttoria formale di merito creditizio e delle delibere da parte di Finlombarda e dell’Istituto convenzionato prescelto, l’azienda stipulerà il contratto di finanziamento con la banca ed entro 10 giorni avverrà l’erogazione. Il Contributo in conto interessi verrà erogato da Finlombarda in un’unica soluzione entro 45 giorni dall’erogazione del Finanziamento.

Tempistica e Modalità di presentazione delle domande. Le domande devono essere presentate in modalità telematica, previa registrazione del soggetto richiedente alla piattaforma di Regione Lombardia.