Torna a tutte le news

100 milioni di euro per sostenere investimenti di digitalizzazione delle imprese, oltre 15 milioni di euro destinati alle PMI di Regione Lombardia

Il Ministero dello Sviluppo Economico in data 24 ottobre 2017 ha pubblicato il decreto attuativo contenente le modalità ed i termini per la presentazione delle domanda di agevolazione rendendo finalmente operativo la misura denominata Voucher digitalizzazione.

Agevolazione. Contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese sostenute fino ad un massimo di 10.000,00€.

Attività finanziabili. Sono ammissibili acquisti di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:

  • Migliorare l’efficienza aziendale;
  • Modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • Sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • Fruire della connettività a banda larga e ultra larga o del collegamento alla rete internet mediante tecnologia satellitare;
  • Realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Gli interventi dovranno essere effettuati successivamente alla prenotazione del Voucher.

Spese ammissibili:

  • Acquisto hardware, software e servizi di consulenza specialistica;
  • Spese di attivazione del servizio sostenute una tantum e costi di dotazione e installazione degli apparati necessari alla connettività a banda larga e ultra larga;
  • Spese relative ad acquisto ed attivazione di decoder e parabole per il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • Spese per la partecipazione a corsi e per l’acquisizione di servizi di formazione qualificata in ambito ICT.

Soggetti Beneficiari. Possono presentare domanda di agevolazione tutte le Micro Piccole e Medie imprese indipendentemente dalla loro forma giuridica e dal regime contabile adottato aventi sede legale e/o unità locale sul territorio nazionale.

Tempistiche. Le domande potranno essere presentate esclusivamente tramite procedura informatica online, a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17 del 9 febbraio 2018.