Torna a tutte le news

Contributo a fondo perduto, finanziamenti e garanzia gratuita per investimenti produttivi 

Lo Strumento denominato “Al Via” di Regione Lombardia ha riscosso notevole interesse sul territorio tant è che ad oggi l’80% delle risorse sono già state prenotate.

Il bando sostiene le attività imprenditoriali lombarde orientate all’innovazione ed allo sviluppo competitivo sul mercato interno e internazionale ed opera attraverso 2 misure, a seguire viene presentata la linea “Sviluppo Aziendale”.

Cosa Finanzia. Investimenti di ammodernamento e ampliamento produttivo.

Agevolazione.

  • Finanziamento fino ad un massimo di 2.850.000,00€, co-finanziato  per il 50% con Fondi BEI e il restante 50% da istituti di credito convenzionati con Finlombarda.
  • Garanzia Regionale concessa gratuitamente che coprirà il 70% dell’importo di ogni singolo finanziamento;
  • Contributo a Fondo perduto fino al 15% delle spese ammissibili.

Il finanziamento potrà essere restituito al massimo in 6 anni incluso il preammortamento.

Spese ammissibili.

  • Macchinari, impianti specifici e attrezzature, arredi nuovi di fabbrica necessari per il conseguimento delle finalità produttive;
  • Sistemi gestionali integrati (software & hardware);
  • Acquisizione di marchi, brevetti e licenze di produzione;
  • Opere murarie, opere di bonifica, impiantistica e costi assimilati.

Sono ammissibili spese fino ad un massimo di 3 Mln di euro per impresa.

L’investimento deve essere ultimato entro 12 mesi dal provvedimento di concessione.

Soggetti Beneficiari. Potranno presentare richiesta le micro, piccole e medie imprese aventi sede operativa in Lombardia operative da almeno 24 mesi e aventi codice Ateco primario C-attività manifatturiere, F-costruzioni, H-trasporto e magazzinaggio, J-servizi di informazione e comunicazione, M-attività professionali, scientifiche e tecniche, N-noleggio, servizi di supporto alle imprese.

Tempistiche. Le domande possono essere presentate esclusivamente tramite piattaforma informatica dedicata e verranno valutate secondo una procedura a sportello fino ad esaurimento fondi.