Torna a tutte le case history

Contattati dall’azienda per un primo incontro conoscitivo, abbiamo provveduto a effettuare un’analisi completa. L’azienda ci ha illustrato i piani di sviluppo, gli investimenti e i progetti di ricerca e sviluppo.

È emerso che l’impresa stava valutando la possibilità di aprire una struttura commerciale in un paese extra UE. La strategia di affacciarsi su un nuovo mercato con una stabile struttura estera, avrebbe permesso all’azienda una maggiore penetrazione del mercato e una migliore visibilità.

È stato quindi indentificato tra le opportunità previste dalla normativa nazionale lo strumento denominato SIMEST L133 lettera A.

La normativa prevede un finanziamento a tasso agevolato per spese di funzionamento/avvio della struttura estera e spese promozionali. L’azienda ad ha costituito una nuova società estera ed è presente in 4 mercati Extra Ue ed ha incrementato notevolmente le proprie quote di mercato.