Torna a tutte le case history

In seguito ad un incontro presso la sede produttiva dell’azienda, la proprietà ha sollevato la volontà di realizzare un innovativo prodotto tessile altamente innovativo per le sue caratteristiche medicali, ma molto difficile da lavorare per cui era necessario impiegare notevoli ore dedicate alla prototipazione, test e validazione dei risultati ottenuti.

Incrociate le richieste aziendali con le possibilità previste dalle normative disponibili abbiamo individuato uno strumento denominato Azione G “sostegno all’innovazione delle imprese” di Regione Lombardia, che prevedeva un contributo a fondo perduto pari al 80% delle spese ammissibili, nel limite di 50.000,00€.

Il progetto è stato concluso con successo e l’azienda ad oggi ha implementatola propria gamma di prodotti con una nuova linea medicale.