Torna a tutte le case history

In seguito ad un incontro presso la sede dell’azienda la proprietà ha presentato un programma di sviluppo/investimenti dei 12 mesi successivi.

Il programma aziendale prevedeva l’acquisto sia di beni strumentali nuovi che usati, così abbiamo identificato le possibilità offerte dalle normative in essere, realizzato le simulazioni ed elaborato una strategia combinando due strumenti:

– La “Nuova Sabatini”, che prevede un contributo in abbattimento degli interessi pari al 2,75% del finanziamento o leasing finalizzato all’acquisto di beni strumentali nuovi.

– “FRIM SVILUPPO AZIENDALE”, un co-finanziamento della durata massima di 7 anni concesso da Regione Lombardia ed un intermediario convenzionato finalizzato ad agevolare investimenti in macchinari ed attrezzature nuove o usate.

L’applicazione dei due strumenti ha permesso all’azienda di agevolare l’intero piano di sviluppo industriale.